Gli amici della BonzoFamily: Massimo o dello Storytelling

Per te e per certe traversate montane e appenniniche di agostana memoria quando essere con noi ha significato narrare un affetto di sempre. 

L’ingBonzoBabbo è un uomo abitudinario, la sua cerchia di amici è quella del Liceo, da sempre. Un gruppo inseparabile di compagni di scuola che si incontra spesso, senza fretta o senza ansie, che sa tutto l’uno dell’altro, soprattutto con hanno un senso del rispetto reciproco che ammiro moltissimo. Tra di loro ci sono talenti incredibili e soprattutto una passione rara per tutto ciò che è storia e disegno. 
Uno di loro è ZioMax. 
ZioMax è una delle colonne del gruppo, e figurati se (ehm) non battibeccavo proprio con lui, all’inizio della storia con mio marito. Diciamo che sono possessiva. Diciamo. 
Però ZioMax è stato per me una serata in un improbabile centro sociale, è stato l’amico che si è fatto la traversata dell’oceano per arrivare al nostro matrimonio e ha concepito lì in quei nostri giorni di felicità un nanetto bellissimo, è con la sua compagna di vita quello dei regali di Natale autoprodotti. E quello che bonariamente prende in giro la suddetta per la sua futile voglia di shopping che ha introdotto l’IngBonzoBabbo al mondo delle compere. 
Per capirci questo è ZioMax: 

In poche vignette racconta di me, mio marito, le loro serate a Risiko infinite e molto altro. E questo è il biglietto di compleanno dei 40 dell’IngBonzoBabbo. 
Ho scoperto alla nascita dei gemelli che ZioMax era anche un illustratore di libri per bambini, libri di eroi e dei editi da La Nuova Frontiera.

Sono rimasta affascinata dai suoi disegni, capaci di raccontare la sua vita eun gigante con la stessa intensità:

ZioMax racconta storie con le sue vignette e con la sua penna, si perchè è anche sceneggiatore. 
Eppoi lo disegnano così premuroso, attento e ironica quanto basta!
Lo storytelling della sua vita è tutto qui nel suo sito e nei regali preziosi che ogni Natale arrivano, nei quadri regalati alle nozze, nelle vignette improvvisate per gli amici, nel suo esserci sempre senza eccessi. 
Racconti, parole e disegni che tratteggiano la sua e le nostre vite di questa grande famiglia di amici che ci abbraccia senza stringere con affetto… 
ZioMax è: Nato nel 1974, ama raccontare storie fin da quando disegnava fumetti tra i banchi delle elementari. Quando a 12 anni si rompe il braccio destro, non potendo disegnare per un mese, grazie a una vecchia Olivetti 32 scopre la scrittura. Diventato grande, alterna il lavoro di illustratore (sia in campo pubblicitario che editoriale, specialmente per bambini) alla scrittura televisiva, con molteplici esperienze: real tv, docufiction, programmi e sitcom per ragazzi (Trebisonda, Lab Story), soap opera (Sottocasa, Agrodolce) e serial (Un medico in famiglia 8).

Vogliamo dire altro?

Arianna