Huggies ti premia con una cameretta o una fornitura di pannolini a prova di bimbo e bimba

Quando Bonzo e Bonzetta sono nati erano due piccoli gemelli, un maschietto e una femminuccia. Due figli in un colpo solo… che fortuna hanno detto tutti.
Poi piano piano sono cresciuti evidenziando tutte le loro differenze caratteriali e fisiologiche… opposte al solito clichè femminuccia che parla prima e maschietto sportivo e fisico e si esprime a gesti.

Bonzo ha parlato ed espresso le sue prime frasi a 18 mesi con un linguaggio fin da subito difficile. “Gatto mamma” ha detto indicandolo all’angolo del borgo di montagna durante le vacanze e da lì non si è più fermato. Famigerate le sue prime frasi “Mamma tu no baffi, no birra!” , solamente gli uomini possono bere birra mamma, tu no.
A parte lo spirito ereditato dal nonno paterno, e a parte avere io i baffi per eredità genetica, comunque non potevo bere birra. E mentre il novello parlatore ci stupiva e meravigliava, Bonzetta trovava il modo di arrampicarsi su qualunque albero le capitasse a tiro. Un attimo un maschiaccio insomma.
Sono cresciuti mantenendo le loro profonde differenze caratteriali uscendo fuori dagli stereotipi maschio e femmina che spesso si sentono in giro, ironicamente a me piace sottolineare che siamo stati originali anche in questo, con una certa fierezza nel dirlo. Odio la banalità dell’ovvio, se no non avrei fatto 3 figli e forse non avrei fatto molte delle scelte che faccio e continuo a fare ogni giorno.

La normalità, la nostra, è uscire fuori dagli schemi, e starci bene, me lo hanno insegnato loro i miei figli, i miei gemelli in millemila occasioni che bisogna esserlo per essere felici.

Sempre originali voi eh? Spesso mi rimprovera mia madre, quando non ci capisce.Si spesso originali, talmente originali che stavolta vi parlo dei vantaggi dei nuovi Huggies®Bimbo e Bimba, i pannolini per bambino e per bambina.
Andando controcorrente, Chiaramente, perchè qualche volta il politically correct mi ha bagnato la maglietta preferita, ecco.
Se, infatti, ho un ricordo chiaro dai 3 mesi ai 2 anni e mezzo dei gemelli, è la differenza delle perdite dei loro pannolini, o quando li prendevo in braccio e me li stringevo forte il pannolino di Bonzetto era sempre più pieno davanti rispetto a Bonzetta. E stavolta parlo di posizioni precostituite… quando mi scordavo di cambiargli il pannolino e loro si bagnavano, le zone erano diverse: i pantaloncini di Bonzo davanti mentre Bonzetta al centro.
Avrei apprezzato moltissimo un pannolino creato sulle esigenze specifiche della loro fisicità,che mi garantisca l’asciutto e l’assorbenza necessaria. Un pannolino divertente, con illustrazioni di Topolino e Minni, e lo dico? Oddio lo dico soprattutto celeste e rosa. Perchè mi serviva distinguerli in qualche modo, differenziarli tra di loro, il colore era uno di questi mezzi.
Un pannolino “A prova di Bimbo e Bimba” che mi accompagna fino al momento dello spannolinamento con allegria e colore.
Soprattutto un pannolino che ti permette di vincere una cameretta o una fornitura di pannolini per il tuo bambino, semplicemente inserendo i dati del tuo ultimo scontrino, basta andare sul sito e cliccare qui.
Partecipa al concorso “A prova di Bimbo e Bimba” basta aver comprato una confezione di Huggies®Bimbo e Bimba.

A volte per essere originali basta essere normali e desiderare una cameretta per i nostri figli o il vantaggio di risparmiare sui pannolini.
E voi cosa ne pensate di Huggies® Bimba e Bimbo?

Articolo Sponsorizzato