Buon Compleanno Nanùzz!

Buon Compleanno Nanuzz! 


Tre anni di te, amore mio, alle 1030 nascevi in una solare giornata estiva e ti presentavi a noi, subito come un gran dormiglione, un gran mangione e un bambino determinato. 
Siamo io e te in un limbo, cresci a vista d’occhio, crescono le tue esigenze e i tuoi bisogni, ma non parli, almeno non ancora, dici troppo poco perchè io ti possa vivere come un treenne, ma nello stesso momento, con le tue mani racconti storie di un bambino di 4 anni. 
Non so che età hai, ho un bisogno, a tratti disperato, di sentire la tua voce, di ascoltare le tue parole, non voglio più parlare per te, tradurti il mondo, codificarti la realtà. 
Voglio che mi racconti il tuo mondo, i tuoi eroi, i tuoi bisogni, voglio sentire chi sei. 
Io ti ho raccontato fino ad oggi, ti racconterò ancora domani, ma presto perderò pezzi della tua narrazione, perchè non siamo più come tre anni fa una cosa sola e non posso capire tutto, non sarebbe giusto per te, per quella strada che sarà solamente tua da percorrere. 
Io ti terrò la mano per quanto potrò, ma il cammino lo devi scegliere tu. 


Tu che non vuoi e vuoi staccarti da me, che indugì sulla porta e mi guardi aspettando che venga con te, sappi che non posso. 
Vorrei amore che fossi ancora quel piccolo neonato con cui trascorrevo ore sul divano ad allattare, sorridere e innamorarmi di quegli occhi meravigliosi, vorrei, amore mio, che il tempo si fosse fermato lì, per sempre. 
Vorrei che tua nonna fosse oggi con noi, come due anni fa. 
Vorrei che l’orologio si fermasse, che i miei capelli non diventassero bianchi, che il nostro tempo fosse infinito. 
Ma non si può.

Ti auguro amore mio piccolino di uscire da questo limbo, di tenere la nostra mano per quanto tempo avrai bisogno, mentre scopri il tuo mondo. 

Ti auguro una vita piena di risate, di piccoli e grandi baci, come quelli che dai tu a me continuamente, di abbracci stretti stretti come fate con i tuoi fratelli. 

Ti prometto che sarà difficile, ma non impossibile, che sarà in salita, ma poi c’è la discesa, che ci saranno giornate leggere come una nuvola, entusiasmanti e inebrianti. 

Oggi amore mio sarà una giornata speciale, Parola di Mamma e parola di Nanuzz. 

Arianna