PER LA FESTA DELLA TUA MAMMA NON FARLE MANCARE PAROLE D’AMORE

“Mi stai ascoltando?” Quante volte ho fatto finta di sentire la mia mamma…mentre pensavo a ben altro. Oggi la ascolto sempre, attentamente, perché sono parole d’amore le sue. E’ per lei che ho pensato a un regalo molto speciale per la #festadellamamma>>

Mi stai ascoltando?!” sono le parole più dette da mia madre durante la mia infanzia e adolescenza. La stavo ascoltando? Molto spesso no, vagavo per fantasie e pensieri miei, senza dare realmente valore ai consigli ricevuti. In fondo, pensavo di sapere tutto, ero incosciente come ogni ragazzina, spesso troppo piena delle mie parole per ascoltare quelle della mia mamma. E’ una storia così comune che sembra ovvio, eppure… Anni dopo, molti anni dopo, un pomeriggio di inverno, seduta al tavolo della cucina mentre parlavo con mio figlio Tommaso mi sono sentita dire “Mi stai ascoltando?” e mi sono rivista piccola e con le trecce a un altro tavolo di un’altra cucina al posto di mio figlio.

Ho capito come si sentiva mia madre durante quelle chiacchierate non ascoltata, eppure come me, oggi, ha continuato a parlarmi, a indicarmi un sentiero da percorrere, con pazienza e con amore.

Erano parole d’amore quelle che la mia mamma mi dedicava quando mi doveva dare una “lezione”, come chiamavo io quei discorsi. Non potevano essere altro, come ho capito solamente quando sono diventata mamma anche io.

“Mamma ti sto ascoltando!” mi ha risposto Tommaso, come me tanti anni fa alla mia mamma, mentre non lo faceva. Eppure ascolta la mia mamma. Perché gli dedica un’attenzione fatta di amore puro e tanta comprensione, affetto e complicità. Mia madre e i miei figli sono amici  di marachelle. Ridono sotto i baffi, quando io rimprovero tutti e quattro. “Mi state ascoltando? Non parlo mica al vento” e invece sì, quando giocano insieme o quando la Nonna regala loro di nascosto le figurine, che ritrovo anche sotto al letto, sapendo che noi non vogliamo.

Non mi ascoltano e sono grata a loro per non farlo. Si ascoltano tra di loro. Mia madre è per i miei figli una nonna sprint, moderna, che arriva la sera e li fa ridere, li ascolta con una gran pazienza e li circonda di parole d’amore. Come faceva con me da piccola, quando mi portava a letto sulle sue spalle e faceva le voci buffe degli animali.

Quanto darei per riascoltare quei versi, per risalire su quelle spalle a volte, leggera come una farfalla trasportata dal vento del suo affetto.

Poi penso che sono ancora su quelle spalle, lo sarò per sempre. A volte ne scendo e me la prendo io in braccio perché oggi ha bisogno di me lei, per essere leggera come una farfalla, per volare in alto, per sentirsi amata e coccolata come merita.

Abbracciarla forte, come in questa foto, quando abbiamo attraversato l’oceano insieme per un viaggio tra madri e figlie.

Per la festa della mamma volevamo regalarle qualcosa che la lasciasse senza parole. Invece pensandoci bene, sarà qualcosa che non gliene farà perdere neanche una: una visita di controllo dell’udito presso un Centro Amplifon. Ecco dove trovarli!

Basta collegarsi al sito Amplifon e prenotare un appuntamento gratuito con un audioprotesista nel centro più vicino o telefonare al Numero gratuito 800-069100

La mia mamma non accetterà volentieri, sappiamo quanto è testarda, quanto sia difficile ammettere che il tempo passi, però prendersi cura di lei, come lei fa con noi è un gesto d’amore importante e quale occasione migliore che la #festadellamamma?

E poi la sera ci siederemo al tavolo insieme alla nostra grande famiglia per festeggiarla come merita!