Chi siamo – La BonzoFamily


Sono una donna pop-leftist figlia di una certa sinistra tipica degli ex sessantottini, alternativa a quasi tutti costi ma con iphone in borsa.

BonzoMamma: sono Arianna, triplice mamma di una coppia gemellare e un maschietto, moglie e donna, non forzatamente in questo ordine. Lavoro nel DIGITAL MARKETING di una grande banca internazionale, scrivo e curo i contenuti dei canali diretti dell’azienda e mi occupo con grande passione dell’emailing marketing per content e lancio campagne commerciali digital.

Amo scrivere fin da bambina, sono la solita donna inadeguata e alla costante ricerca della perfezione che non esiste, convinta di essere l’unica ad avere PROBLEMI ho scoperto che non è così. Sono molto comuni.

Sono in psicanalisi ormai da tempi immemori… che anche la mia analista a volte si dimentica che ci vado ancora “ah lei è ancora qui?”.

Che altro dire? Ah vorrei scrivere un libro e prima o poi succederà.

Puoi scrivermi bonzomamma@gmail.com

LA MIA FAMIGLIA


 

L’Ing. BonzoBabbo: uomo, padre e marito esemplare… ehm. Lui salverà il mondo anche se nessuno glielo ha chiesto. Sempre informato sulle ultime tragedie economico-finanziarie presta una mano anzi due alla gestione della famiglia. Convinto assertore delle pari opportunità, comunque fa l’uomo di casa. Ancora si chiede come BonzoMamma abbia stravolto la sua vita da eremita-ricercatore a padre imprenditore di famiglia numerosa…

Bonzo: primogenito dei gemelli solo grazie a un ginocchio che ruppe la sacca, è un genio e lo sa. Per questo si sforza il minimo possibile. “Io il mondo lo conosco”. La polemica fatta persona, deve avere l’ultima parola sempre. Non ama le verdure e il curry. E’ un adorabile monellaccio, con una sensibilità profonda e un intuito formidabile. Bello de’ mamma!

Bonzetta: la principessina di casa passa dall’essere Aurora a chiedere a gran voce un fucile e un’armatura da gladiatore. Ama pulire, l’ordine e arrampicarsi. Ancora in famiglia si chiedono da chi abbia preso queste doti ehm alquanto scarse da entrambi i rami. Precisa e pignola come poche persone, è dolcissima, abbraccia e bacia tutti con infinito amore.

Nanùzz: santo subito! L’ultimo arrivato della famiglia, dorme e mangia. Non piange, lui miagola. Ha un interruttore interno che lo fa cadere in letargo appena appare all’orizzonte una situazione strana: un cinema, una festa con 40 bambini, un litigio dei genitori, le grandi manovre del cambio di stagione. E’ il terzo e lo sa. Un giorno gliela farà pagare a tutti quanti… e ha già iniziato!

 

 

Scrivimi per consigli e consulenze digitali, richieste sul rocking parenting o per due chiacchere…